Se li acquisti subito, avrai un bonus sul 50% della spesa!

Il registratore di cassa telematico è lo strumento indispensabile per molti titolari di partita IVA e che, a partire dal 1° gennaio 2021, diventerà di fatto obbligatorio per tutti gli esercenti.
Per questo motivo, è stato introdotto un bonus per l’acquisto dei registratori telematici (se si acquistano entro la fine del 2020), consentendo agli esercenti di beneficiare di un credito d’imposta pari al 50% della spesa sostenuta (max 250 euro).

Ma torniamo all’inizio… Cos’è un registratore telematico e a cosa serve?
Un registratore telematico è un’evoluzione del vecchio misuratore fiscale, infatti, oltre alle funzioni base, ha la capacità di inviare in tempo reale i dati di vendita dell’attività commerciale direttamente all’Agenzia delle Entrate per poter sollevare gli esercenti dall’obbligo di compilare il registro dei corrispettivi.

I vantaggi nell’acquistare un registratore telematico sono molti… Tra cui: avere più sicurezza nella conservazione dei dati perché non c’è più il rischio di perdere dei documenti; garantire l’ autenticità dei dati trasmessi, e soprattutto -come detto prima- non è più necessario compilare il registro dei corrispettivi.

Il registro dei corrispettivi è stato sostituito man mano dalla tecnologia del Registratori Telematici (RT). Infatti, scontrini e ricevute sono stati sostituiti da un documento commerciale, che può essere emesso esclusivamente utilizzando un registratore telematico (RT).

Registratori telematici: un oggetto, mille vantaggi… La qualità la trovi solo da Trend Servizi: scopri i nostri modelli!